Blog: http://Tenebrae.ilcannocchiale.it

COSA MI RACCONTI?

           

Non mi piace questa frase.

Se incontro qualcuno che non è un semplice conoscente, e c’è modo di fare un po’ di conversazione... se mi dice questa frase, muore tutto.

Amici ed affini non sono tenuti ad aggiornarsi in tempo reale su ciò che mi riguarda. Ma a grandi linee S A N N O i fatti più generali.

Preferisco un A L L O R A,  C O M E  V A? Che sembra più anonimo, ma non lo è affatto: anche se è un’espressione ‘formulare’, invita di più ad aprirsi, mi sa di più amichevole

 

CHE COSA MI RACCONTI?

 

Non vedo un reale interesse nei miei confronti, ma solo un espediente per far passare del tempo, sicuro che l’altro ascolterà solo un 10-20% delle mie parole.

 

CHE COSA MI RACCONTI?

 

D’istinto mi verrebbe voglia di rispondere come i bambini delle elementari: “non sei più miko amico”.

D’istinto mi verrebbe voglia di andarmene.

 

Se non ti interessa, non chiedere nemmeno. Piuttosto parla di te

Se non ti interessa, non fare finta. Piuttosto parla di te.

Chissà mai che, attraverso le tue parole, mi accorga del tuo reale valore.

 

Io N O N  faccio così!

Pubblicato il 15/9/2011 alle 9.47 nella rubrica fattore mabuse.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web