Blog: http://Tenebrae.ilcannocchiale.it

GATTI PARALLELI

 

Miciooo… Miciooo… Dove seeei?

 

Casa piccola, pochi vani. Eppure LUI non si trova. Dopo vari momenti di angoscia ecco che ti appare con un’aria semi strafottente. Come dire stordito di un padrone/a sono sempre stato davanti ai tuoi occhi ma tu non mi hai saputo cercare…

Ogni padrone/a di gatto potrà affermare che il suo ‘pet’ sparisce almeno una volta al giorno. Si mimetizza tra i cuscini del divano? Scopre anfratti della casa impraticabili all’uomo (e nei quali si ficca al di là di qualsiasi legge fisica)?

Qualunque cosa sia, non lo si stana in nessun modo.

Dove andranno a finire in quei più o meno brevi momenti?

Sarebbe buffo vederli prendere il sole presso una cat beach, occhiale da sole tattico, e beverone rinfrescante (milk-shake con i croccantini), mentre ridono alle spalle della torderia dei loro padroni.

 

Non so quale credenza/disciplina dichiarasse che U N A   V O L T A  i gatti erano i Signori della terra. Poi, in quanto compito gravoso per la loro innata pigrizia, si diceva che avessero abbandonato la mansione.

Sono sicuro che durante questi incontri nel mondo parallelo, oltre a farsi beffe di noi bipedi, parlerebbero di come si comporterebbero loro al nostro posto…

Ah! Mondo gatto

 

-Hai visto che arie da ‘filosofo’che si da’ quello lì??

-E pensa… Non sa neanche miagolare!!!

(citazione presa a prestito da MIRCOMIRCO e successivamente rimaneggiata da TENEBRAE)

Pubblicato il 27/7/2011 alle 14.26 nella rubrica ascoltando l'orizzonte.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web