.
Annunci online

signore e signori, ecco a voi il SILENZIO
Solo io...
post pubblicato in diario, il 28 ottobre 2013

Mattinata tosta.

Devo andare in tournée lavorativa presso alcune filiali della fabbrica, dislocate in Lombardia.

Meno male che le aziende sono vicine tra loro.

Meno male che si possono utilizzare mezzi alternativi rispetto all’auto.

Peccato che mi tocchi una levataccia, ma questo è il meno...

Il più è quando in treno riemergo dalla mia catalessi poco dopo l’inizio del viaggio. Mi accorgo di un dettaglio inquietante. Ai piedi indosso scarpe spaiate...

P A N I C O O O

Tornare indietro? Non se ne parla. Arrivare in ritardo significherebbe un ritorno d’immagine assai negativo per la mia fabbrichètta. Sì, ma arrivarci con le scarpe spaiate (NB: stessa marca, stesso modello, colore diverso, per questo non mi accorgevo della differenza) forse è anche peggio. Man mano che il treno procede acquisisco una maggiore padronanza di me. In casi come questo, bisogna distogliere l’attenzione dell’interlocutore e indirizzarla altrove. Mica facile con un 47 di piede abbondante.

E qui è venuto fuori il mio background di attore della domenica: se vuoi che gli altri credano alla tua bugia, il primo a crederrci devi essere TU. E così ho incontrato funzionari, mega direttori galattici e quant’altro dimenticandomi delle scarpe sbagliate e puntando l’attenzione sull’importanza degli aspetti lavorativi che dovevamo discutere.

Forte di questo gioco, in quella stessa giornata ho voluto approcciare i miei colleghi per vedere la loro reazione: se ne sono resi conto in pochi, solo perché li ‘indirizzavo’ io. Invece, i miei cari operai hanno avuto tempi di reazione da record nel constatare tutto questo.

In conclusione penserei di avercela fatta: nessuno è venuto a lamentarsi con me per quest’immagine stravagante sfuggita all’esterno e questo è importantissimo.

 

OFF TOPIC - In azienda c’è un nuovo usciere. Mi ha colpito molto vederlo con un libro di Cortazar in mano. La cosa si è poi ridimensionata quando gli ho sentito dire che quell’autore non gli piacesse.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario 47 scarpe spaiate

permalink | inviato da Tenebrae il 28/10/2013 alle 19:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
CRONACA DI UNA (mezza) GIORNATA DI FERIE
post pubblicato in diario, il 5 ottobre 2013

fonte: Youtube


Per fatti salienti...

 

Uscita di casa: ore 5,30 del mattino. Destinazione: Lombardia, in  tournée presso le succursali della mia azienda. Nessun inghippo: sono un uomo libero alle 14,30.

Una camminata verso il mio negozio Feltrinelli preferito.

Recuperare un buono sconto per futuri acquisti librari.

Vagabondaggio estremo in libreria.

L’ultima crema caffè della stagione... forse la penultima.

Dirigersi al teatro dove si terrà una lettura drammatizzata di poesie (sono una delle voci principali).

La declamazione, nonostante un po’ di raucedine.

Improvvisare un ballo a due su “CHE COSS’E’ L’AMOR?”

Un happy hour offerto alle voci.

Incontrare Marvin: piadina al lardo di colonnata e Morellino di Scansano.

Incontrare Marvin: parlare di blog.

Incontrare Marvin: concludere la serata con il solito gelato.

Salutare Marvin: passeggiata digestiva verso casa.

Ora di rientro: le 23,00 passate da poco.


ALLA RINFUSA
post pubblicato in diario, il 4 settembre 2013

Si avvicina il momento in cui il rientro sarà progressivamente massacrante. E più questo si avvicina, più affiorano le cose da fare (= i capricci da togliersi) prima di ricominciare.

Passeggiare per Milano, leggere (anche camminando), provare un posto nuovo per l’aperitivo, andare in piscina, scoprire il locale adatto per fare il bohemien, vedere amici (ma giostrarsi male nelle sovrapposizioni) e soprattutto...F A R E   T A R D I I I I

Beh, quest’estate non mi sono fatto mancare nulla, in tutti (ma proprio tutti) i sensi.

Mi crogiolo un po’ nel fatto che certe vicissitudini familiari mi abbiano reso un po’ più saggio. Lo verificherò soprattutto alla ripresa: il trucco sarà quello, nel mezzo di un vortice marasmatico, di dedicarsi/concedersi un po’ di tempo (dai 15 ai 30 minuti) facendo qualcosa per se stessi.

Sarà una soddisfazione il poterci riuscire. Anche se mi viene in mente una famosa canzone degli U2 il cui titolo recita nonhoancoratrovatoquellochestocercando.

 

 

ULTIM’ORA: è tutto il pomeriggio che mi ha preso un misterioso senso di scoramento di cui non trovo la causa (so per certo che non si tratta dell’ufficio).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario stillhaventfound

permalink | inviato da Tenebrae il 4/9/2013 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Ecco il post...
post pubblicato in diario, il 20 agosto 2013

Sono io diverso da loro, o sono loro diversi da me?

Questa è la domanda che mi pongo a seguito di vacanze fatte con un gruppo di gente mai visto prima (è un dettaglio previsto da questo pacchetto vacanza). Non credo di aver mai fatto parte di un gruppo più eterogeneo di questo. Si dice che l’eterogeneità sia un elemento che aiuti a stringere rapporti più costruttivi tra le persone. Non mi sembra proprio sia stato il nostro caso. Con la scusa che si era in vacanza ci si permetteva di non rispettare orari e/o persone. A me sembra di aver bene o male rispettato tutto e tutti accollandomi anche qualche responsabilità che non avevo minimamente voglia di prendermi. Ma si sa: i fessi in qualche modo vengono sempre individuati e “premiati”.

Ci sono stati momenti molto divertenti (ballare in spiaggia all’ora dell’aperitivo), ma anche momenti di disagio e di scazzo. Uno del gruppo, dopo aver pesantemente litigato con me, per un giorno non mi ha più rivolto la parola. Dopo questo intervallo, è venuto a cercarmi lui e tutto è proseguito come se il litigio non fosse mai avvenuto. Senza togliere il fatto che il soggetto in questione presentasse sintomi da alzheimer: alla lunga finiva, nella stessa giornata, per ripetermi sempre le stesse cose, oppure ad assumere atteggiamenti molto contraddittori di fronte a certe situazioni. Un’altra componente invece si è dimostrata incapace di adeguarsi alle situazioni e di mediare un po’, che alle volte può fare anche bene.

Invece di rilassarci, le situazioni (grazie alla mancanza di ascolto reciproco, alla mancanza di spirito di gruppo) creavano spesso ansia. E nessuno si accorgeva di questo.

Non saprò scegliere le persone per le vacanze (anche l’anno scorso, a parte il mio mitico cugino, il gruppetto mi aveva abbastanza deluso), ma so individuare i posti più belli: potrei dire ho visto cose che voi umani manco vi potete immaginare ma credo che questa espressione sia già stata usata da qualcuno più importante di me...

SONO LORO DIVERSI DA ME. Dicendo così, metto l’accento sul mio valore aggiunto, valore che loro non hanno saputo leggere perché non hanno gli strumenti per farlo.

 

-Ti sei divertito?

-Sì (oddio, mica sempre)

-Ci sarai a settembre, quando ci rivedremo?

-Sì (beh, vediamo)

E così metti su una maschera così grande che alla fine può coprire due facce. E così non sei per niente diverso da loro. Ma in questa vita bisogna difendersi, purtroppo.

Ma adesso, prima di rivedere l’amata (???) fabbrica ho ancora del tempo a disposizione dove ho intenzione di non farmi mancare nulla.

Ci sarà qualche poesia, qualche riflessione legata al recente viaggio, non so per le foto (la macchina, azzz, mi è caduta nella sabbia il secondo giorno).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario ho visto cose...

permalink | inviato da Tenebrae il 20/8/2013 alle 8:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
ARRIVEDOOORCI!!!
post pubblicato in diario, il 19 agosto 2013

Fonte: youtube

Un sunto sulla mia vacanza?

La risposta è nel video postato qui sopra.

Gente disorganizzata, molte perdite di tempo, spirito di gruppo piuttosto inconsistente, mancanza di rispetto di alcune regole.

OH: i posti però erano davvero straordinari.

 

(seguirà post)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario arrivedOrci...

permalink | inviato da Tenebrae il 19/8/2013 alle 15:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
OGGI è un altro giorno...
post pubblicato in diario, il 31 luglio 2013

Fonte: Youtube


Non è proprio finita del tutto, ma sicuramente il peggio è passato. Rimarrà sempre il ricordo del fatto che è bastato poco –anche meno- per sfiorare la tragedia: meno male che lui ha fatto QUEI controlli, meno male che è finito in mano ad una buona équipe. Non mi dimenticherò nemmeno le inutili ansie fraterne (dopo l’intervento, mio padre è stato sottoposto a due drenaggi polmonari non preventivati, ma perennemente monitorati: questo imprevisto ha seriamente preoccupato il mio broz... maperfavoreee) con le quali dovrò combattere sempre.

Ora si dovrà lottare con mio padre: sarà sicuramente collaborativo per la rieducazione, ma conoscendolo, avrà troppa voglia di bruciare le tappe e tutti noi litigheremo con lui per fargli fare tutte le cose con calma.

Le nostre apprensioni, i nostri riguardi probabilmente lo faranno sentire vecchio quando lui ha ancora uno spirito goliardico (ho già detto che ha superato AMPIAMENTE i 70 anni?). Io non voglio farlo sentire vecchio, né tanto meno trattarlo come tale. Vorrei soltanto nel breve/medio termine non rivivere più questa sensazione di vita sul filo del rasoio.

(Stai iniziando a conoscere la vita, Tenebrae)

 

E ADESSO?

Non mi sono mancate le uscite o i libri (la distrazione è sempre una cosa fondamentale per non farsi aggredire da inutili pessimismi) e non mi mancheranno nemmeno in questa settimana.

Adesso dovrei pensare ad una partenza. Probabilmente la scossa recente mi ha tolto energia (in casa anche le più semplici incombenze come un bucato vengono eseguite con flemma e bradipitudine), e la voglia di organizzarmi.

Mi sarebbe piaciuto che finita la parte brutta di questa storia, ci fosse già pronto un pacchetto di vacanza taylormade per me... Invece (ma è giusto così) sarò io che dovrò decidere, scegliere, confrontare, ecc. ecc.

Ma non oggi. Oggi inizierò OGNI COSA E’ ILLUMINATA di Jonathan Safran Foer. Non so perché, ma la storia mi sa di mistico/spirituale.

Sì, lo inizierò, ma dopo aver steso un bucato, che di mistico e spirituale non ha proprio niente...



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario oggi è un altro giorno

permalink | inviato da Tenebrae il 31/7/2013 alle 11:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
IN TEMA
post pubblicato in diario, il 28 luglio 2013

Fonte: youtube

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario parloattraversoivideo

permalink | inviato da Tenebrae il 28/7/2013 alle 18:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
"Si vede che non era il suo momento..."
post pubblicato in diario, il 25 luglio 2013


Fonte: youtube

 

La riempiremo ancora sta valigia

(c’è ancora tanto spazio)

Di ricordi

Di orgogli e spigoli vivi

Di confronti (?) e discussioni

Di risate, di noi.

Di futuro.

Ma con una differenza

Che tu adesso sei campione del mondo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario parloattraversoivideo

permalink | inviato da Tenebrae il 25/7/2013 alle 17:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
BUONANOTTE (e che lo sia!)
post pubblicato in diario, il 23 luglio 2013

Fonte: youtube

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario parloattraversoivideo

permalink | inviato da Tenebrae il 23/7/2013 alle 21:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
AUSPICI
post pubblicato in diario, il 22 luglio 2013
L'altra volta (protesi all'anca) gli aveva portato fortuna


Fonte: youtube

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario parloattraversoivideo

permalink | inviato da Tenebrae il 22/7/2013 alle 13:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia settembre       
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca