.
Annunci online

signore e signori, ecco a voi il SILENZIO
PROVE TECNICHE DI VENDITA...
post pubblicato in diario, il 29 giugno 2011

Tenebrae (tra sé): AAAAAH! Finalmente una bella passeggiata per viale                  ****** senza una meta precisa…

Dopo qualche minuto

Giovane studentessa: Signore? Scusi… Signore?

Tenebrae: Sì?

G.S.: Faccio parte dell’organizzazione ####### per la tutela ecc ecc… Potrebbe dedicarmi qualche istante?

T. (coniglietto esteriormente/belva feroce interiormente): Prego… di cosa si tratta?

E scatta un bla bla bla di tot minuti, nel quale Tenebrae si estrania iniziando a vedere la scena dal di fuori con i sottotitoli per entrambi:

G.S. --->Con quale tecnica convinco questo simpatico babbione a sganciarmi X euro al mese per la mia causa?

T.    --->Con quale tecnica riuscirò a sganciarmi diplomaticamente da questa ragazza?

Alla fine il nostro eroe, arrampicandosi sui vetri riesce a mettere in stand by con qualche futile scusa.

 

Più tardi nel pomeriggio

Ragazzotto: Mi scusi Signore, qual è il titolo dell’ultimo libro che ha letto?

T.: §§§§§§§§ (titolo appositamente inventato di fronte al quale il ragazzetto non fa una grinza…)

Ragazzetto inizia a sbrodolare una serie di vantaggi legati alla CARD della sua libreria (un punto vendita pieno di titoli o inutili o sorpassati o troppo commerciali) specificando i vincoli previsti dalla sottoscrizione…

VINCOLI??!? –pensa T. tra sé- Acquisto e leggo libri quando VOGLIO e DECIDO IO.

Ragazzetto viene abbandonato sul più bello quando crede di ‘aver portato a casa’ il cliente.

 

Ancora più tardi

Ragazzo & Ragazza: Ehilà, ci può concedere qualche minuto del suo tempo?

T. (Sta digitando un sms; l’interruzione gli costa uno strafalcione col T9, per fortuna rimediabile; friendly) Grrr… Un attimo (sms inviato)…

R&R: Siam qui per conto dell’Ente ########...

E parte un altro bla bla bla

Due contro uno –pensa T. tra sé- come dire: poter mettere più facilmente al muro il passante che capita a tiro.

Altra performance di arrampicata sui vetri (famoso sport estremo, ancora non omologato tra le discipline olimpiche) e T. torna a passeggiare.

 

CONSIDERAZIONI

A parte l’episodio della libreria, non vado orgoglioso del mio egoismo: le due organizzazioni lottano per ideali condivisibili. Ma non si può dire SÌ a tutti.

Azioni di questo genere sul territorio, mi rendo conto, servono sicuramente a sensibilizzare la gente su certe problematiche.

Da un lato mi dico che scelgo io le forme e i modi in cui voglio fare beneficenza; dall’altro capisco che se esistono queste forme di ‘promozione’, significa che a queste organizzazioni non arrivano troppi soldi.

Non guadagno somme astronomiche e faccio una fatica bestia a tirare fine mese pur essendo da solo: benché le contribuzioni richieste siano state minime, queste alla fine incidono in qualche modo.

 

Offtopic1 Okay. Adesso per qualche tempo il lavoro avrà ritmi blandi e si riuscirà a respirare. Volevo passare un pome pensando a me, al disimpegno e al futile (era un po’ che non lo facevo)

Offtopic2 Mi diverte leggere tra le righe come vengono addestrati i ragazzi di quella libreria, che per strada devono fermare la gente per proporre la famosa card. Lo so: per tutti si tratta di un lavoro, di un impegno e non di un divertimento.

Però i soldi che chiedono, sono i miei…


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario slalom tecniche di vendita

permalink | inviato da Tenebrae il 29/6/2011 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
Sfoglia maggio        luglio
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca