.
Annunci online

signore e signori, ecco a voi il SILENZIO
APRIAMO UNA PARENTESI?
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 22 settembre 2012
  



 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ascoltando l'orizzonte kitesurf queviva

permalink | inviato da Tenebrae il 22/9/2012 alle 17:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
TRA ARTE E NATURA
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 8 settembre 2012
 
 


“[...] si accorse che mentre scriveva il romanzo stava nascendo dentro di lui una specie di sorgente nuova. Non che l’acqua sgorgasse con eccezionale abbondanza. Si trattava piuttosto di una piccola vena spuntata da una fessura tra le rocce [...]

 


"Ma se pure la quantità era minima, l’acqua zampillava senza interruzione. Non c’era bisogno di affrettarsi o di essere impazienti. Bastava aspettare che si accumulasse nella cavità delle rocce [...] "


l’unica cosa da fare era trasformare l’acqua raccolta in scrittura. Sembrava [...] che ci fosse stata quella reazione come di un pesante coperchio infine sollevato [...]”  (1Q84 – Murakami Haruki)


  


 

La mia recente vacanza mi ha lasciato un segno.

Ho visitato una decina di città e non so quante spiagge.

         

Insomma, non mi sono mai sentito in così grande comunicazione con la natura e le espressioni artistiche dei luoghi dove mi trovavo.


Ma nel caso di certe installazioni la considerazione era particolare. Era come se fosse o v v i o che fosse così e che quella rappresentazione (artistica o naturale) fosse l’unica soluzione logica. Insomma, per farla breve, potevano essere realizzazioni alla portata di chiunque fosse un minimo sensibile. Paradossalmente la frase che si poteva dire era l’avrei fatto anch’io così, come ho fatto a non pensarci prima?


(sì, certo, solo che noi comuni mortali non abbiamo alle spalle tutto il denaro e le infrastrutture che supportano questi artisti).

 

 

Per quanto riguarda le ambientazioni, mi sono accorto di una natura generosa, che si lasciava catturare dalle fotografie. Il mare, la sabbia sembravano dire prendimi, sono qui, non c’è problema...


Insomma, se mi si passa l’espressione, la natura si presentava con un atteggiamento non scontato ma amichevole nei confronti del turista non superficiale. Era un inno alla semplicità, intesa come un valore importante e non certamente come un limite.

 


Tirando le somme, la vacanza mi ha riempito di contenuti, di sensazioni interessanti, di nuovi punti di vista. Ne sono una testimonianza le foto che ho fatto: non ne ho mai fatte di così belle.

    

 

A proposito dei contenuti, delle sensazioni raccolte eccetera eccetera, adesso toccherà a me metterle in pratica per benino.

   

TEMPO
post pubblicato in pensieri al balcone, il 6 settembre 2012

 


Un copione di quest’estate per tutte le spiagge visitate: camminate sul bagnasciuga, esplorazione dei meandri, ritorno e quattrochiacchiere con il gruppo in merito alla fauna del posto, rivisitazione dei meandri per fotografarne le particolarità viste una mezz’oretta prima.


 

 

Trattandosi di spiagge che davano sull’Oceano Atlantico, le maree in breve tempo potevano cambiare uno scenario rendendolo meno originale, seppure sempre bello. Le foto scattate sono state comunque parecchie (forse anche troppe), ma rimane sempre lo scorno per non avere immortalato quelle specifiche immagini.



Sembra un innocuo resoconto di un momento della mia recente vacanza.

In realtà scrivo questo perché la cosa ha assunto un significato più ampio.

 

 

 

Vorrei trattare il tempo con meno superficialità: il tempo fornisce occasioni spesso irripetibili. Spesso non si valuta la reale importanza di queste e con aria di sufficienza si rimanda ad una prossima volta. Il fatto è che questa prossima volta si ripresenta solo ad alcuni fortunati.

 

   

 

 

Detta così sembra tutto molto categorico se non dogmatico. In realtà vorrei soltanto programmarmi nel saper leggere/ascoltare le opportunità che mi capitano.

 

 

      

 

Cavalcare CON il tempo, non CONTRO il tempo.

    


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pensieri al balcone queviva momenti

permalink | inviato da Tenebrae il 6/9/2012 alle 9:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
CONFRONTI
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 4 settembre 2012
 














 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ascoltando l'orizzonte queviva confronti

permalink | inviato da Tenebrae il 4/9/2012 alle 10:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
THE WAVE
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 3 settembre 2012
 

M O L T I  C I  P R O V A N O...




S O L O  U N O ce la fa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ascoltando l'orizzonte queviva wavessss

permalink | inviato da Tenebrae il 3/9/2012 alle 8:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
AUSPICI
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 2 settembre 2012




AUSPICI

In questo picco d’occidente

In questo sole che si nasconde

Per vestirsi di colori

Che sfumano gradualmente

Gli elementi si cercano

Si amalgamano

Creando un’energia

Che solo qui sanno fare.

Osservo la fonte

E realizzo

 

Quell’energia è anche la mia...



SORTILEGI
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 31 agosto 2012
  




SORTILEGI

Incantesimo delle città

Se non mi visiti

Non ti do mare

Per imbarcarti

Se non stai con me

Non ti do ali

Per lasciarti andar via,

Non ti do strada

Per allontanarti”.

E così mi riapproprio

Di me e del mio tempo

Di un panorama e di un caffè

Di una parola letta e di una scritta.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ascoltando l'orizzonte queviva

permalink | inviato da Tenebrae il 31/8/2012 alle 9:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
INSIDE OUT
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 29 agosto 2012


INSIDE OUT

Troppi silenzi

Parole che non decollano

Risate grasse, sì

Ma a breve gittata

Nonostante la cornice

Nonostante il mare

 

Mi piaceva non decidere

Volevo farmi trascinare

Non pensare

La paura, il timore di sbagliare

 

Esci da questo corpo

E continuerà la rivalsa

Goditi la cornice

E pure il mare

Senza timore di piacere

 

“Don’t stop believing...”



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ascoltando l'orizzonte queviva

permalink | inviato da Tenebrae il 29/8/2012 alle 19:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SEBASTIÀN
post pubblicato in ascoltando l'orizzonte, il 28 agosto 2012


Le trombe gli astanti

I sax le voci cantanti

La batteria incessante

La musica itinerante

Le danze gli sguardi

I balli improvvisati

Siam tutti un complesso

Ti fermi ma non sei stanco

In mezzo alla gente

Un unico gergo

Che musica è

Machissenefrega

Io ballo io canto

In mano una còpa

Che mai finirà

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ascoltando l'orizzonte queviva

permalink | inviato da Tenebrae il 28/8/2012 alle 17:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
¡QUE VIVA! (in pillole)
post pubblicato in diario, il 27 agosto 2012


Personaggi (in ordine alfabetico)

D s o p

Joe

Taz

Tenebrae

 

Premio princess-premio standing review/Le ultime lettere di Jacopo Tenebrae/Toda joia, toda CERVEZA/il nostro DESTINO/”Speriamo che Pamplona sia meno calda visto che è vicino ai Pirenei” –Joe- (40° à la cinco de la tarde, ndr)/maaa...e il beverino di riscaldamento??? –Ten-/Il principio delle sacre sindoni/Il mio nome è Conda...Ana Conda –Taz-/Le “colonne” di Pamplona/JAIME=JAMAIS=JAIME/”Dopo aver fatto un corso accelerato di 20h mi ricordo solo che in spagnolo VALE è un’interiezione” (italiano medio, molto medio)/Il notacooooooose/E io chiamo ammmiocuggggino/Vitoria! Abbiamo recuperato d s o p/El buscador de la peluqueria/Bilbao...Bilbao/Il museo Guggenheim/Da guu-guu gu a woo woo –d s o p-/I calli e le calli/Santa Teresa non ha freddo/El producto interior bruto/Tracce di sangue nell’alcol/Le città di d s o p (Albuquerque, Colonia, Berlino, Ceskykrumlov, Wiener Neustadt/Il bottone del maestro di scuola inglese (old fag alias the asciuGAYtor)/Che faccio, lascio?/Le misure variabili delle cañe/La peluquada del siglo: el jamon de oviedo!/Siete in quattro e avete tre stanze?In quanti siete?Chi è Tenebrae?/Adesso il pullman de-colla e se non decolla de-scotch e se non de-scotch, de-cognac –d s o p-/Non usare in caso di incendio (cartello appoggiato vicino ad un estintore, probabilmente prima era attaccato vicino all’ascensore, ndr)/L’onda luuuuuuuuuuunga di salinas/La selecciòn per d s o p/...E poi è diventato etero –Taz-/Gli sbocchi della vita di d s o p/”It’s up to you, co-ruña co-ruña/questa sera vado a pulpo sicuro –taz-/The Burp competition: io rutto per vincere –Joe-/La verve iberica di d s o p/Joe Mata Hari/Joe come Lars von Trier: DOGMATICO! –Tenebrae + d s o p-/d s o p  vuole diventare cantante solista dei pink FREUD/La pasta virtuale in ostello/Tito Puente/Le avventure di Joe: la fuitina del suo zaino e l’usurpazione del suo letto/Il bolso e il portabolse/Tenebrae che non ha COMPLETAMENTE governato le infradito come Yanez (cfr davide van de sfroos)/Tander San/Tenebrae cartier bresson (1300 foto)/La foto logica (che non c’è stata, chissà perché...)/Quinto piano...con la mano aperta e le guance gonfie –d s o p-/IT’S THE FINAL COUNTDOWNNNNNN! –d s o p + tenebrae-/Taz inside out/d s o p nell’armadio/Cerveeeeza, por favor no andar viaaaaaaa/2012 km fatti...


(nella foto: il segno di vittoria del taz a Saragozza)





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario tenebraedsopjoe&taz queviva

permalink | inviato da Tenebrae il 27/8/2012 alle 12:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        ottobre
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca