.
Annunci online

signore e signori, ecco a voi il SILENZIO
una verità? No... LA verità
post pubblicato in fattore mabuse, il 20 settembre 2012

  

La storia, la società, le situazioni...

Tutto va a cicli ricorrenti. E per certi aspetti mi sembra che le cose si ripetano. Su facebook, nella vita vera, per non dire in televisione (ma lì è da sempre così) ormai non ci si confronta più. Le idee e le opinioni vengono presentate come VERBO, se non come POSTULATO: sei d’accordo con quest’idea? Buon per te. Non lo sei? Automaticamente sei un cialtrone, quando ti va bene.

Non voglio fare il santerellino di turno (su skype, ho appena “messo a posto” una mia amica che abita all’estero), ma generalmente cerco di mediare la situazione presentando la mia opinione come tale, e non come una verità inattaccabile.

Invece oramai il modo rapportarsi nella maggior parte delle questioni (sia nelle piccole, sia nelle grandi cose) non è più il confronto, ma lo scontro, l’imposizione della propria idea al resto del mondo. Manco si pensa che l'opinione altrui possa avere un minimo di qualità: solo perché è di un altro, tanto basta per denigrarla aprioristicamente. E talvolta l’esposizione del proprio pensiero sfocia anche in un giudizio che definirlo tranchant è un eufemismo (ma dove caaaazzzo stiamo andando a finire???). Alcuni, quando si esprimono, hanno dalla loro il fatto di essersi documentati un minimo. Ma questo non li autorizza a sentirsi dei Messiaaaahhh votati a predicare dal piedistallo la verità in mezzo al popolo bue.

Altro che atteggiamenti da italiano medio... Questi sono modi da italiano mignolo

 

Parentesi a metà tra il serio ed il faceto. Sembra che un buon 70% dei passeggeri della mia auto, appena salga, sia colpito da “Sindrome da navigatore satellitare”: le strade che conoscono loro sono IN ASSOLUTO le migliori, rispetto alle mie (cosa alquanto DISCUTIBILE).... nnnneeeerrrrvooooooZZZZZZZooo! L’altra sera, addirittura, un amico ha scovato sul suo android un’applicazione per seguire in tempo reale la strada che stavo facendo. Alla fine ha decretato che una mia deviazione dalla mitica circonvallazione, forse si sarebbe rivelata inutile. L’amico rimarrà amico anche se mi stupisce che non abbia trovato un modo più utile di impiegare il tempo. E NESSSSSSUNO, di questo 70%, che realizzi il fatto di essere COMUNQUE scarrozzato a destra e a sinistra per le vie di questa città.

Rivendico (a meno di urgenze) il diritto di fare le strade che voglio quando guido la mia macchina. Quasi quasi la prossima volta che qualcuno osa suggerire strade alternative, piazzo sul cruscotto una surrogato di tassametro...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fattore mabuse messiaaaahhh

permalink | inviato da Tenebrae il 20/9/2012 alle 11:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        ottobre
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca